La Storia

La storia di una passione che regala speranza agli altri

Una storia unica e straordinaria quella della Nuova Nazionale Calcio Attori che da anni, dona emozioni, sorrisi e una speranza concreta a tante associazioni attraverso la raccolta di fondi da destinare in beneficenza. In origine la squadra, capitanata da Pier Paolo Pasolini, era composta da Ninetto Davoli, Franco Citti, Franco Nero, Ugo Tognazzi, Enrico Montesano, Sergio Leonardi, Little Tony, Enzo Cerusico, Philippe Leroi, Max Dean, Antonio Sabato, Tony Santagata, Giorgio Bracardi, Gianni Nazzaro, Maurizio Merli, Stelvio Cipriani e si chiamava “Attori e Cantanti”.

Una squadra che, motivata da una grande voglia di divertirsi, giocava a calcio soprattutto nei campi di periferia. Una strepitosa trasformazione della Nazionale si ha nel 1970 quando Livio Lozzi, al quale nel 2005 è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica per la lunga attività a scopo benefico, si assume il compito di guidare, coordinare e promuove l'importante attività solidale del gruppo di artisti che continua ancora oggi. Lozzi, già esperto nell'ambito di manifestazioni calcistiche a scopo benefico, col supporto del grande Pasolini, realizza la prima Associazione sportiva di personaggi dello spettacolo italiano chiamata “Trofeo della Pace Artisti Calciatori”.

Singolari, a tal proposito, le magliette indossate dagli artisti sulle quali è stampato un Trofeo della Pace, ossia un albero di ulivo con cinque mani come simbolo dei popoli della Terra a sostengno del mondo. Iniziano, dunque, gli allenamenti bisettimanali degli artisti con allenatori professionisti in strutture messe a disposizione dal CONI. Nel 1978, la squadra ormai composta da artisti provenienti da tutta Italia, cambia il nome in "Nazionale di Calcio degli Artisti". Indimenticabili i personaggi che hanno dato, e tuttora continuano a dare, lustro all’immagine della Nazionale. Tra questi: Carlo Verdone, Massimo Troisi, Raimondo Vianello, Francesco Nuti, Lino Banfi, Nino D’Angelo, Claudio Amendola, Gianni Morandi, Raoul Bova, Fabrizio Frizzi, Massimo Giletti, Corrado Tedeschi, Mino Reitano, Paolo Conticini, Umberto Tozzi, Cristian De Sica, Giorgio Pasotti, Sebastiano Somma, Maurizio Aiello, Maurizio Mattioli, Milo Coretti, Francesco Pannofilo, Alessio Di Clemente, Riccardo Sardonè, Francesco Giuffrida, Pino Insegno, Roberto Ciufoli, Giulio Scarpati, Ray Loveloch, Gaetano Amato, Raffaello Balzo, Giuseppe Zeno, Giulio Base, Danilo Brugia, Carmine Recano, Enio Drovandi, Ciro Esposito, Gennaro Silvestro, Fabrizio Rocca, Luca Riemma, Antonio Tallura, Salvio Simeoli, Raimondo Todaro, Andrea Montovoli, Piero Mazzocchetti, Gianluca Di Gennaro, Sergio Friscia e tantissimi altri. Nel 1983 Lozzi propone a Mogol, una collaborazione con la squadra dei cantanti. Mogol gli presenta Gianluca Pechini, dirigente di squadre sportive, per i i dettagli della collaborazione. Quest'ultima risulta vincente, ma nel 1984 Gianluca Pechini decide di proseguire da solo e con l’appoggio di Mogol fonda nel 1986 la Nazionale Cantanti. Si decide allora di cambiare nome alla Nazionale di Calcio degli Artisti che diventa quindi Nazionale Calcio Attori.

Nel 1989, Lozzi e Tony Santagata, dopo un incontro con il frate Priore dell’Ospedale Fatebenefratelli Villa San Pietro a Roma, al fine di organizzare un evento e raccogliere fondi per la costruzione di un “Reparto di terapia intensiva cardiologica”, decidono di dar vita al “Derby per il Cuore” che in seguito è diventato “Derby del Cuore” con i simpatizzanti della Roma e della Lazio. L’evento riscuote uno straordinario successo infatti l’incasso è di 150.000.000 di lire e circa 15.000 presenze. Da quel momento il derby diventa un entusiasmante appuntamento annuale. Il quarto si gioca allo Stadio Olimpico di Roma e Mediaset lo trasmette su Canale 5: l’incasso è di circa 800.000.000 di lire e circa 60.000 persone. L’evento si ripete puntualmente e, alla settima edizione, raggiunge il record di 83.000 presenze per un incasso di 1.260.000.000 di lire tanto da indurre il “Corriere dello Sport” a titolare la prima pagina “Olimpico del Cuore”. Nel corso degli anni, alla Nazionale Calcio Attori sono state apportate modifiche anche nel nome ed è nata una Nuova Nazionale Calcio Attori che attualmente comprende oltre 90 volti noti del mondo dello spettacolo e che gioca circa 30 partite all’anno i cui incassi sono interamente devoluti in beneficenza. Il derby è ormai giunto alla 20^ edizione, e nel 2011 nasce la prima edizione del “Derby dei Campioni del Cuore” trasmesso dalla Rai con un boom di presenze, ascolti ed incassi. La vincente squadra continua sempre a regalare straordinarie giornate completamente dedicata allo sport e alla solidarietà, affiancando al divertimento un contributo essenziale per dare forza alle azioni, alle campagne di sensibilizzazione e alla beneficenza.

Ci vuole un grande cuore per essere campioni!

Chi Siamo

Visto l'enorme importanza che può avere la beneficenza nei riguardi delle persone meno fortunate, come Nazionale Attori, abbiamo deciso di creare un portale che possa dare la possibilità a TUTTI di dire la loro.

Vogliamo il vostro aiuto per fare del bene e qui potrete
AIUTARCI A FARE DEL BENE IN MODO SERIO

Facebook